Seleziona una pagina

La pittura effetto marmo viene utilizzata molto spesso per donare eleganza agli ambienti della casa in cui viene utilizzata. Vediamo di seguito come realizzarla, passo per passo, e i costi che comporta. 

Come iniziare

Innanzitutto devi scegliere i vari colori che desideri utilizzare per la creazione del finto marmo. I colori sono diversi in quanto l’effetto si crea grazie ad una sovrapposizione dei vari colori, la quale andrà a creare le varie sfumature e venature che caratterizzano il marmo vero e proprio.

Questo effetto può essere creato su diverse superfici: per realizzarlo sul muro è necessario partire dalle basi e creare dunque la superficie su cui agire. Ricorda che per muro si intende anche una colonna, un camino o una scala. In ogni caso, devi innanzitutto pulire la parete sottostante e rimuovere ogni tipo di sporcizia, compresa eventuale muffa e polvere. In secondo luogo, dovrai rimuovere le crepe applicando dello stucco, in modo da rendere completamente omogenea e liscia l’intera superficie. Per fare ciò potrebbe essere necessario anche rimuovere corpi estranei come chiodi ed eventuali imperfezioni. Arrivato a questo punto, potrai iniziare il vero e proprio lavoro, servendoti dei giusti attrezzi. 

Inizia a lavorare su piccole superfici per poi creare piano piano la superficie completa. Se vuoi un aiuto, prima di iniziare scegli il marmo che vuoi imitare e studiane attentamente tutte le caratteristiche e le venature. Infine, se decidi di non farti aiutare da un imbianchino o da un professionista, potresti leggere vari manuali dedicati a quest’arte.

I colori da utilizzare

Come già anticipato in precedenza, tra le prime cose da fare c’è quella di scegliere i colori. Ovviamente in questo vi deve essere libertà totale, in quando potrai scegliere qualsiasi colore che si adatti all’ambiente. Una volta fatto ciò, con un piccolo pennello umido potrai iniziare a fare delle striature irregolari che diano l’idea di un marmo.

Una volta asciutto, potrai anche decidere di cambiare colore e continuare in un altro modo. A questo punto, però, sarà necessario creare delle zone discontinue e quindi dovrai prendere una spugnetta bagnata con cui togliere il colore in eccesso. In questo modo, potrai anche correggere eventuali errori commessi facendo le striature.

Gli ultimi passaggi

Una volta che avrai fatto quanto detto in precedenza, sarai giunto agli ultimi passaggi di rifinitura del marmo. In questo momento, potrai usare il bianco, necessario per creare l’illusione visiva della pittura ad effetto marmo. Durante questo processo, potrai utilizzare dei pennelli di differenti misure in modo da creare venature differenti.

Se desideri ottenere il risultato migliore, la soluzione consiste nel sovrapporre le varie venature e così facendo si potrà anche creare una sorta di effetto profondità. Ovviamente, in questa fase potrai decidere se creare marmi con disegni più elaborati e quindi più ricchi o meno.

 

Richiedi un preventivo

Chiama Ora

349/3442676

shares