Seleziona una pagina

Lo stucco veneziano è una rifinitura per interni antica e intramontabile che piace sempre molto. L’effetto finale è lucido e liscio e i rilievi sono ottenuto tramite spatolatura.

In questa guida vediamo meglio cosa si intende per effetto stucco veneziano e come realizzarlo.

Cos’è lo stucco veneziano

Si tratta di una decorazione murale utilizzata già quattromila anni fa nei palazzi dei nobili a Venezia, motivo dal quale prende il nome. Era una decorazione che rendeva lucide e lisce le pareti. 

Una volta a realizzare questo stucco erano maestri artigiani che lo eseguivano a mano, con l’uso di una spatola. E proprio per questo motivo non se ne trovava mai uno uguale all’altro. Ora ci sono prodotti con i quali si possono ottenere risultati simili con meno sforzo.

Caratteristiche dello stucco veneziano

Parliamo di peculiarità e caratteristiche che vanno oltre l’aspetto estetico, peraltro molto d’effetto. Grazie alla composizione di questo stucco si ottiene un’ottima resistenza alla muffa e alle macchie di umidità. Motivo per cui lo stucco veneziano veniva utilizzato a Venezia, dove l’umidità è sempre molto elevata.

Lo stucco veneziano viene ottenuto miscelando vari componenti e può durare moltissimo tempo se lo si mantiene costantemente. Farlo realizzare sulle pareti è molto costoso perché richiede tempo e cura oltre che capacità. Per questo sono stati creati prodotti che ne rendono l’effetto.

Effetto Stucco Veneziano

Per riprodurre l’effetto stucco veneziano senza spendere troppo tempo e denaro vengono utilizzati prodotti a base di resina acrilica e sintetica che hanno una buona resa. 

L’effetto stucco veneziano viene creato utilizzando un colore di base che viene steso sulla parete e sul quale poi viene applicato un altro colore.

In questo modo si crea un gioco di forme, colori, ombre, sfumature che danno vita all’effetto stucco veneziano.

Di solito si utilizza una base di colore più scuro con la quale si ricoprono le pareti dopo averle lisciate per bene. Una volta asciutta la base si utilizza una spatola triangolare, appositamente studiata per questo tipo di decorazione.

Il prodotto viene preso con la spatola e spalmato sulla parete. Di solito si spatola il prodotto sul fondo senza avere un’idea dei movimenti e quindi si crea un gioco di colori e sfumature del tutto casuale.

Ogni movimento però dà vita a quella che poi sarà la texture finale e quindi l’aspetto della parete. Per rendere lucida a parete si passa la cera d’api. 

Lo stucco veneziano originale ha una base più scura su cui viene spatolato un colore più chiaro. Parliamo però di monocromaticità. Con i composti odierni è possibile dare un tocco di modernità utilizzando due colori differenti, ma dipende dai gusti.

L’effetto stucco veneziano può dare alle pareti l’aspetto del marmo e quindi arricchire la parete e l’ambiente. Come ben saprai il marmo è sempre stato ritenuto un materiale pregiato.

Effetto stucco veneziano, costi

Per eseguire questa finitura sulle pareti occorrono pittura, pennelli, spatole. Un barattolo di pittura per finitura a stucco veneziano ha un costo diverso a seconda della marca, ma si trova da circa 20 Euro al chilo.

Se scegli una pittura più buona che crea effetti più belli e naturali ovviamente avrà un costo più elevato, ma considera che, se fatto bene, un effetto stucco veneziano manutenuto nel modo corretto può durare anni.

Consigli per l’acquisto dei materiali

Se ti rivolgi ad un imbianchino saprà di sicuro come fare e quali materiali scegliere per creare l’effetto che desideri.

Se invece vuoi fare da te acquista la pittura in un centro dove possono aiutarti e consigliarti il prodotto migliore. Fai domande sui componenti: sono naturali? è lavabile? Come devi fare per la manutenzione? 

Acquista allo stesso tempo anche le spatole adatte a stendere il prodotto. Se hai già un’idea di quale vuoi che sia il risultato, mostralo e fatti dare qualche idea su come ottenerlo. Quali movimenti devi fare? Come stendere il colore?

Richiedi un preventivo

Chiama Ora

349/3442676

shares