Seleziona una pagina

Quando si parla di stucco veneziano si fa riferimento al c.d. intonaco veneziano, vale a dire ad un prodotto di rifinitura murale che consente di personalizzare i muri di casa rendendoli estremamente lucidi, luminosi e a specchio. Lo stucco veneziano è una tecnica molto di lusso e assai tradizionale nella storia delle pitture murali per interni, oggi desiderata da moltissime persone perché è in grado di dare un tocco di lusso e di eleganza a qualsiasi parete sia in casa che nei negozi o nell’ufficio. 

La sua lucidità e luminosità rendono distinto ogni ambiente, regalando un tocco di regalità: non a caso lo stucco veneziano in Italia si origina proprio negli antichi palazzi nobiliari veneziani. Ma come è fatta questa pittura, e come si posa lo stucco veneziano?

Lo stucco veneziano: cos’è 

Lo stucco veneziano consiste in una pasta formata da grassello di calce, polvere finissima di marmo, colla vegetale e olio di lino cotto, pigmento. Questi sono gli ingredienti base dello stucco veneziano originale, che oggi si trova soprattutto già pronto in comodi barattoli ideali per chi abbia già dell’esperienza sul campo e voglia tentare la stesura fai da te. L’intonaco veneziano ha in genere un costo abbastanza elevato giustificato dalla qualità del prodotto e dall’effetto finale.

Come si applica lo stucco veneziano

La procedura per la stesura dello stucco veneziano non è per nulla semplice, anche se può sembrarlo. In realtà per ottenere un effetto completamente liscio ed a specchio è necessaria molta pratica e manualità con la tecnica dell’intonaco veneziano, che si acuisce solamente nel tempo. Per questo, se volete un effetto stucco veneziano davvero perfetto, il consiglio è quello di rivolgersi ad un professionista. 

Lo stucco veneziano è connotato da una massa molto fine, quindi è possibile passarla direttamente sulla parete dove si vuole creare la decorazione con stucco veneziano. 

La parete va preparata, eventuali buchi vanno stuccati ed eliminati. La parete di partenza per l’applicazione dello stucco veneziano deve essere compatta e molto liscia. 

Bisogna dotarsi di una spatola americana, con bordo smussato, di una cazzuola, panno di cotone e cera per lucidare. Si prepara la stanza stendendo dei teli alla base delle pareti e quindi si applica un primo strato di primer sullo sfondo del muro. 

Dopo il primer, si passa la prima base di stucco veneziano con la spatola americana, con passate in lunghezza verso diverse direzioni e senza lasciare dislivelli e creste. 

Dopo aver steso il primo strato, si attende l’asciugatura (che può richiedere circa un giorno). 

A questo punto si passa il secondo strato, si attende anche la sua asciugatura e si passa il terzo strato. Prima però che il terzo strato asciughi del tutto, lo stucco va ferrato con passate con la spatola americana tenendola quasi parallela al muro. 

A questo punto, si può procedere con l’applicazione della cera protettiva sulla parete ad intonaco veneziano (che serve a rendere lo stucco veneziano molto lucido e riflettente, lo protegge dalla polvere e lo rende resistente all’acqua ed all’umidità). 

 

Richiedi un preventivo

Chiama Ora

349/3442676

shares