Seleziona una pagina

Lo stucco veneziano è sicuramente una delle tecniche di decorazione murale più amate in assoluto. Questo antico stucco permette di ottenere una luce finale nelle stanze e sulle pareti che riesce a sottolineare l’eleganza della casa. Molto raffinato, resistente all’umidità, in genere lo stucco veneziano dura a lungo nel tempo. 

Tuttavia è anche possibile che, per tantissimi motivi, si cambi idea e si decida di rimuovere lo stucco veneziano. In questo caso come bisogna agire? Come eliminare in modo sicuro lo strato di stucco veneziano sulla parete? 

Se si presenta la necessità di rimuovere lo stucco dalle pareti, sarebbe meglio cercare di contattare un esperto. In questo modo si può evitare che la casa possa subire dei danni alle pareti per il tentativo di rimozione dello stucco veneziano. Tuttavia se intendi eliminare lo stucco da solo, ecco qualche consiglio che può tornare utile per togliere il fastidioso strato di stucco veneziano dalla parete. 

Innanzitutto servono degli strumenti di protezione, perché le polveri dello stucco veneziano possono anche essere ingerite e possono essere dannose per la salute. La sicurezza è la prima cosa da prendere in considerazione ed infatti bisogna operare sempre al massimo della sicurezza. Bisogna usare una mascherina che protegge le vie aeree dalla polverina che si potrebbe creare. Meglio indossare anche gli occhiali di protezione per gli occhi, sempre per non irritarli con le polveri. Anche i guanti sono una buona idea, per non farsi male, così come è bene indossare dei vecchi vestiti che non si ha paura di sporcare. Preparate anche l’ambiente circostante con teli per terra per riuscire a raccogliere lo sporco e la polvere.

Come si rimuove lo stucco veneziano

Ma come si rimuove concretamente lo stucco veneziano dalle pareti di casa? Lo stucco veneziano classico si elimina grazie alla carta vetrata da 80 (massimo da 120) che puoi trovare presso qualsiasi rivenditore di materiale. Una volta comprata la carta vetrata è possibile cominciare a fare pressione sulla parete senza esagerare, per non togliere anche la tinta. Man mano che si gratta lo stucco veneziano classico con la carta vetrata bisogna anche fare attenzione a pulire il muro per evitare che la polvere possa adagiarsi sopra il muro stesso e quindi rovinare il lavoro. 

Per un risultato finale ottimo man mano che si rimuove lo stucco veneziano bisogna continuare a pulire il muro. 

Se volete togliere lo stucco veneziano con cera, invece, prima di tutto bisogna passare uno straccio con acetone sopra la parete per procedere alla sua pulizia. Lo scopo dell’acetone è quello di procedere a rimuovere la cera dalla parete e poi di conseguenza si procede come abbiamo visto, vale a dire si passa la carta vetrata per togliere lo stucco veneziano in modo che in poco tempo la parete torni completamente liscia e senza più traccia dello stucco. Per qualsiasi consiglio, per qualsiasi informazione su come rimuovere lo stucco veneziano, prima di rovinare la parete è sempre bene contattare un esperto per domandare come agire e per risolvere qualche dubbio. 

 

Richiedi un preventivo

Chiama Ora

349/3442676

shares